Come funziona un impianto Misting

Quando le gocce ultra fini prodotte dai nostri ugelli speciali vengono introdotte in atmosfera, esse assorbono l’energia presente per passare allo stato aeriforme. L’energia (calore) che viene utilizzata per produrre questo cambio di stato da liquido a gas viene sottratto all’ambiente esterno, e quindi l’aria è raffreddata dal processo.

Con la “nebbia asciutta” prodotta i nostri impianti sono in grado di combinare raffreddamento convettivo da evaporazione e da ventilazione (wind chill factor) per ottenere risultati spettacolari.

I nostri ugelli sono progettati in modo da produrre una nebbia sottilissima che consenta all’acqua di evaporare velocemente; anche per questa ragione noi la definiamo “asciutta” in quanto per le condizioni di irraggiamento e ventilazione essa non bagna!

Un impianto di condizionamento costringe a vivere in ambienti a “chiusura stagna” e non è utilizzabile quindi negli spazi aperti; un sistema misting consente di abbassare significativamente la temperatura delle aree scoperte e ,se utilizzato con l’ausilio di ventilatori, anche le aree coperte. Queste ultime dovranno essere chiaramente di una certa cubatura come capannoni, palestre, fabbriche, tendoni, stalle per citarne solo alcuni.

Gli spazi esterni che riusciamo a raffreddare sono innumerevoli, basti pensare ai giardini, cinema all’aperto, cantieri edili, parcheggi e certamente non ultimi: solarium, discoteche, piscine e spiagge, dove un eventuale uso di maggiori quantità d’acqua certamente non provoca fastidi. Nelle realizzazioni effettuate presso i luoghi di ristorazione, abbiamo notato la particolare capacità attrattiva del prodotto nei confronti della clientela che è richiamata prima dalla scenografia e successivamente è indotta alla permanenza e quindi al consumo di prodotti al banco per l’indubbio benessere avvertibile.

Per evitare indesiderati e sconvenienti problemi di umidificazione, si utilizzano quadretti di comando a temporizzazione programmata oppure sensori di umidità e temperatura.

Per informazioni:

[contact_form]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *