Raffrescamento

Raffrescare aree esterne con la nebulizzazione d’acqua

ventilatore nebulizzatore per abbattimento odori

L’acqua, quando evapora, sottrae all’ambiente una quantità enorme di temperatura. Non a caso la vecchietta che abitava in un basso nei periodi di caldo insopportabile sole va bagnare il selciato per averne un refrigerio.

Se è vero che con i condizionatori è possibile raffreddare gli ambienti interni, è altrettanto vero che farli funzionare all’esterno sarebbe antieconomico e poco funzionale. Sfruttando una nebbiolina leggera, che non bagna, è possibile ottenere a basso costo grossi vantaggi in termini di abitabilità.

In pratica l’acqua viene portata a una pressione di 6-10 atmosfere e attraverso ugelli particolari si nebulizza in goccioline di dimensioni microscopiche.

La “nuvola” creata artificialmente evapora subito prima di cadere a terra ed il processo sottrae calore all’ambiente circostante (2500 joule per grammo di acqua) e ne abbassa di conseguenza la temperatura.

L’efficacia del sistema è in relazione ai livelli di temperatura e umidità esistenti. Ad alti livelli di temperatura e bassi livelli di umidità relativa si ottengono i migliori risultati.

nebulizzatori ventilatori per spazi esterni

Temperature comprese tra i 26° e i 45° e livelli di umidità relativa tra il 40% e l’80% sono le condizioni ideali. Questo sistema può essere utilizzato anche in zone tradizionalmente umide, perché quando la temperatura raggiunge il suo picco durante il giorno, l’umidità relativa è normalmente al suo punto più basso.

 

In agricoltura questi impianti sono conosciuti da lungo tempo col nome di “fog-system” ed utilizzati nelle fungaie per prolungare il periodo di produzione micelica che normalmente subisce un arresto nelle stagioni estive.

Se poi si favorisce ulteriormente l’evaporazione della nebbiolina prodotta agendo con la ventilazione si riesce a rendere l’impianto più funzionale ottenendo un ulteriore abbattimento della temperatura. Le quantità d’acqua richieste sono di quasi irrilevante entità per cui esistono ventilatori dotati di pompa e nebulizzatore che funzionano per diverse ore senza dover essere “ricaricati” .

Possiamo utilizzare questi sistemi in moltissime situazioni: piscine, verande, parchi, magazzini, fabbriche, cantine vinicole, hotels, ristoranti, discoteche, stabilimenti balneari, campi sportivi, manifestazioni, laboratori artigianali, show-room, palestre…

La Garden Studio Napoli progetta e realizza impianti di “raffrescamento per nebulizzazione” per tutte le applicazioni residenziali.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *